Vai al contenuto

MARBLETECH

CONTESTO

Il settore europeo del marmo sta cambiando radicalmente negli ultimi anni: da un lato il progresso tecnologico richiede competenze tecniche sempre più specializzate, dall’altro le aziende richiedono sempre più personale formato in materia di valutazione ambientale e sicurezza sul lavoro.

Cambiamenti normativi e di governance multilivello, demografia e popolazione, ambiente, economia e globalizzazione, tecnologia, valori e identità, domanda dei consumatori sono solo una parte dei principali driver che stanno modellando la domanda formativa nel settore del marmo. Queste dinamiche sono in linea con le tendenze generali europee in materia di qualificazione e formazione.

I nuovi bisogni formativi specifici del settore secondo la Nuova Agenda per le Competenze per l’Europa (2016) prevedono che “entro il 2025 quasi la metà di tutte le opportunità di lavoro nell’UE richiederà qualifiche più elevate”. In particolare, il cambiamento del contenuto del lavoro e l’aumento della complessità dei compiti si tradurranno in una crescita del gruppo professionale di manager e professionisti associati [Cedefop 2016].

OBBIETTIVI

Gli obbiettivi di progetto sono:

  • Anticipare in modo più efficace le esigenze lavorative delle future occupazioni manageriali al fine di migliorare il trasferimento e l’uso di conoscenze nuove ed esistenti su ulteriori esigenze di competenze tra i paesi partner.
  • Creare un quadro di qualificazione comune che si tradurrà in professionisti più qualificati coinvolti nel top e middle management dell’industria del marmo europea e turca.
  • Sviluppare nuove metodologie e strumenti di apprendimento basati sui MOOC per reingegnerizzare il processo di formazione mirato ai manager esistenti e aspiranti del settore del marmo.
  • Promuovere la crescita, l’occupazione, l’equità e l’inclusione sociale, nonché affrontare i cambiamenti socioeconomici legati ai cambiamenti del settore del marmo e contribuire, attraverso il talento e l’innovazione, al miglioramento della competitività delle aziende del marmo e rispondere allo squilibrio delle competenze a livello livello settoriale. In tal modo, il progetto sarà coerente con l’attuazione dell’agenda politica europea.

GRUPPI TARGET

I gruppi target del progetto includeranno: operatori professionali, decisori politici, associazioni e organizzazioni che si occupano del marmo, università, centri di ricerca che si occupano dei temi del progetto, aziende, manager dell’industria del marmo e potenziali, e formatori.